Progetto

Mobilità nel mercato del lavoro e formazione professionale in Svizzera

Find new solution
La tesi di dottorato consiste complessivamente in tre lavori di analisi sulla mobilità nel mercato del lavoro delle persone che hanno conseguito una formazione professionale in Svizzera. La tesi si basa sull'analisi di dati secondari ottenuti dalla rilevazione sulle forze di lavoro in Svizzera (RIFOS) dal 1996 al 2008 e dal Panel svizzero delle economie domestiche (PSM) dal 1999 al 2008.

Una prima parte si concentra sulle transizioni del mercato del lavoro svizzero e cerca di dimostrare empiricamente se, in termini di mobilità nel mercato del lavoro, le persone con una formazione professionale sono limitate rispetto a quelle che hanno conseguito altri tipi di formazione, come si può dedurre dalla teoria del capitale umano di Becker (1962).

La parte successiva tratta invece le ripercussioni sul salario in seguito al cambiamento di professione e azienda. I modelli della teoria del capitale umano descrivono una perdita di salario dopo il cambiamento di professione e azienda, mentre altri modelli teorici (le cosiddette search and matching theories) prevedono ripercussioni positive. Infine, le dovute analisi econometriche spiegheranno quali affermazioni teoriche rispecchiano il mercato del lavoro svizzero.

Link alla home page del progetto Mobilità professionale

Supervisori della tesi di dottorato:

Metodo

Il metodo usato è di tipo quantitativo e consiste nell'impiego di modelli econometrici multivariati volti a risolvere i quesiti di ricerca. In particolare, ci si concentra sui metodi di analisi dei dati PSM.

Stato del progetto: 
Completato
Data: 
da 1.1.2009 a 30.9.2015
Dipartimento: 
Altri-e/Ex collaboratori-trici: 

Annina Eymann