Progetto

Dual-T – Fase III-B: Progetto 10 - Pict & Mark: Esplorazione del potenziale dell’annotazione d’immagini nella formazione professionale

Find new solution
Negli ultimi anni il mondo è cambiato in modo considerevole soprattutto rispetto allo sviluppo e all’adozione di nuove tecnologie nel lavoro e nella vita di tutti giorni. Chi avrebbe potuto prevedere che i cuochi avrebbero caricato le immagini delle loro creazioni online o che i carpentieri avrebbero lavorato con un computer nelle loro tasche? L’obiettivo delle precedenti fasi di Dual-T è stato quello di identificare i mancati allineamenti tra i luoghi di formazione del sistema duale e individuare gli strumenti e le modalità da utilizzare per poterli colmare.

Coerentemente con questo obiettivo generale, il Progetto 10 si prefigge di esplorare l’utilizzo delle tecnologie digitali, con l’obiettivo di perfezionarne l’integrazione delle attività in classe e sul posto di lavoro. Più nello specifico “Pict & Mark” si focalizzerà sui seguenti obiettivi:

  • Esplorare la creazione e l’utilizzo delle rappresentazioni visive e il processo di annotazione delle immagini nella formazione scolastica e nel lavoro.
  • Comprendere le dinamiche che supportano lo sviluppo percettivo della visione professionale (professional vision) e delle abilità visive (visual skills).
  • Sviluppare la piattaforma Realto creata nel corso della Fase III-A del progetto.
Metodo

Il progetto utilizzerà diverse tipologie di metodi di ricerca: inizialmente adotteremo dei metodi qualitativi composti da interviste semi-strutturate e potenzialmente anche dei focus groups, successivamente eseguiremo delle ricerche design-based indirizzare allo sviluppo di attività per le persone in formazione che coinvolgeranno insegnanti e formatori in azienda e infine, adotteremo il design sperimentale per uno studio con le tecnologie eye-tracking. 

Ritorno alla pagina principale Dual-T

Presentazioni
Stato del progetto: 
In corso
Data: 
da 15.11.2016 a 30.6.2021
Dipartimento: 
Responsabile di progetto: 
Partner: 
  • EPFL Lausanne, Prof. Pierre Dillenbourg
  • Université de Fribourg, Prof. Jean-Luc Gurtner