19.10.2019: Giornata ESS

Partecipazione: forme e sfaccettature nella pratica a scuola

Immagine per la giornata di educazione allo sviluppo sostenibile in cui si vedeno delle mani aperte alzate verso l'alto e le loro ombre
éducation21 dedica la dodicesima giornata di formazione e informazione sull'educazione allo sviulppo sostenibile alla partecipazione, un elemento importante riconosciuto e messo in valore sia livello nazionale sia internazionale (Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia). Essa è anche un principio d’azione negli ambiti della promozione della salute e dell'educazione allo sviluppo sostenibile (ESS). Acquisire competenza nei processi partecipativi è tuttavia un percorso graduale che implica tempo, non può essere insegnato come un’astrazione e passa attraverso una pratica costante. Da qui l’importanza della scuola. In questo contesto, la partecipazione degli allievi può esprimersi in ogni istante della presenza in istituto, dai consigli di classe, a eventi speciali fino al coinvolgimento in progetti d’istituto. Idealmente andrebbe praticata in tutte le discipline e nei diversi ambiti della vita scolastica. Ma come viene vissuta realmente a scuola? Qual è il livello di partecipazione che i bambini e i ragazzi possono avere nei processi che li riguardano? Ma soprattutto, come possono le scuole applicare realmente la partecipazione con e fra gli allievi e con i docenti?

Il programma e maggiori informazioni sono disponibile sulla pagina web di éducation21 dedicata alla giornata ESS.