14.11.2019: Comunicato stampa DEFR

Il consigliere federale Guy Parmelin incontra il ministro cinese dell’istruzione

Konferenz an einem Tisch
Berna, 14.11.2019 - Il 14 novembre 2019 il consigliere federale Guy Parmlein, capo del Dipartimento federale dell’economia, della formazione e della ricerca (DEFR), ha incontrato a Berna il ministro cinese dell’istruzione Chen Baosheng. L’incontro si è svolto a margine della 4a riunione del gruppo di lavoro svizzero-cinese sull’istruzione superiore e la formazione professionale, una piattaforma per lo scambio di informazioni e il coordinamento in questo settore.

Parmelin e Chen hanno discusso di diversi argomenti, in particolare della formazione professionale. La Cina ha infatti avviato intense riforme per armonizzare l’offerta formativa con le esigenze del mercato del lavoro e guarda al sistema duale svizzero come un modello da seguire. Nel 2014 i due Paesi hanno istituito un gruppo di lavoro per agevolare lo scambio di informazioni ed esperienze nel settore dell’istruzione superiore e della formazione professionale, oltre che nel campo della mobilità studentesca e dei giovani ricercatori.

La delegazione svizzera era composta da rappresentanti della Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI), dell’Istituto Universitario Federale per la Formazione Professionale (IUFFP), di swissuniversities e delle scuole universitarie professionali. Queste ultime sono particolarmente attive in Cina sia per quanto riguarda l’offerta di know how sia dal punto di vista dei programmi comuni e degli scambi studenteschi. La Svizzera accoglie inoltre numerosi studenti cinesi, che rappresentano la più grande comunità di studenti extraeuropei, soprattutto nei corsi di dottorato.

Il dialogo bilaterale con la Cina si iscrive nella strategia internazionale della Svizzera nel settore dell’educazione, della ricerca e dell’innovazione, pubblicata nel 2018. La strategia prevede che il nostro Paese promuova il riconoscimento del proprio sistema di formazione professionale a livello internazionale e incentivi la mobilità degli studenti e delle persone in formazione. Grazie alle numerose delegazioni accolte e alle relazioni con i ministeri di diversi Paesi di rilievo, la Confederazione favorisce lo scambio di informazioni nonché la visibilità e il prestigio del sistema duale, che consente ai giovani di ottenere una formazione di qualità e alle aziende di reperire personale qualificato per le esigenze del mercato del lavoro. Nel 2021 la Svizzera intende lasciare il segno in occasione dei campionati mondiali delle professioni WorldSkills, che si terranno a Shanghai.

Indirizzo cui rivolgere domande

Comunicazione DEFR
058 462 20 07, info@gs-wbf.admin.ch

Pubblicato da

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
http://www.wbf.admin.ch