Lezioni per il presente. Adriano Olivetti: un secolo troppo presto