Opera di riferimento ora anche in inglese

Ritaglio di una sopraccoperta, fondo rosso con scrittura bianca
Zollikofen, 08 dicembre 2017 - D’ora in poi si potrà leggere anche in inglese come è formato e strutturato il sistema di formazione professionale duale e chi sono gli attori principali, poiché la casa editrice hep-Verlag ha tradotto la sua opera di riferimento con il sostegno dell’Istituto Universitario Federale per la Formazione Professionale IUFFP.

La formazione professionale in Svizzera è nota per i buoni risultati e il notevole consenso che riscuote. Il suo successo è dovuto alla grande vicinanza al mondo del lavoro e alla formazione orientata alla pratica. Questi atout sono il risultato di una differenziazione del sistema duale classico. Il primo voluminoso capitolo del libro illustra come da anni, grazie a innumerevoli e differenti forme di formazione professionale, tale sistema risponda alle esigenze e agli interessi delle persone in formazione.

La vicinanza al mondo del lavoro e la formazione orientata alla pratica sono anche il risultato della collaborazione pluriennale tra diversi attori nell’ambito dello Stato e dell’economia. Il libro tratta le funzioni che questi attori devono assumere per garantire il successo della formazione professionale, come pure il modo in cui ciò avviene.

L'opera «La formazione professionale in Svizzera» è rivolta a coloro che intendono occuparsi in modo approfondito del sistema di formazione professionale svizzero e comprenderne il funzionamento effettivo. Pertanto, la parte conclusiva tratta le sfide attuali e le fasi di sviluppo future. La nuova versione in inglese consentirà in particolare a persone interessate di altri Paesi di avere una visione d’insieme del sistema di formazione professionale svizzero.

Emil Wettstein, Evi Schmid, Philipp Gonon: Swiss Vocational and Professional Education and Training (VPET). Forms, Systems, Stakeholders. hep-Verlag. Berna, 2017. ISBN 978-3-0355-0863-5